La CEDis

IMG-20160219-WA0006

Il centro diurno con interventi ad integrazione socio-sanitaria “La Camelia”, della Fondazione Gérine Fabre, fa parte dell’Associazione Consulta Diocesana, ente religioso che si occupa di educazione, accoglienza, cura e promozione della persona e che raggruppa diverse Comunità Educative, diurne e residenziali, del territorio genovese.

Il servizio si configura come un intervento ad alta soglia. Esso si presenta come un luogo di crescita e formazione per i minori la cui presa in carico assume tutte le caratteristiche di quella della Comunità residenziale.

Le figure genitoriali non vengono sostituite, ma rese compartecipi e coprotagoniste del progetto educativo pensato per il minore, delle diverse strategie e degli strumenti educativi utilizzati a favore del loro figlio.

La CEDis “La Camelia” ritiene indispensabile il lavoro in rete con tutti i soggetti (insegnanti, formatori, animatori sportivi, medici, psicologi, datori di lavoro) che, in modo e misura diversa, sono coinvolti nella vita del ragazzo e ritiene altresì significativo favorire la sua integrazione all’interno del territorio.

La CEDis “La Camelia” prevede un’apertura di 260 giorni all’anno, garantendo l’elasticità d’orario giornaliero necessaria ad assicurare la gestione anche delle situazioni più critiche.

L’accoglienza è collocata indicativamente nella fascia oraria compresa fra le 13:00 e le 19:00 nel periodo scolastico e fra le 11:00 e le 17:00 nel periodo estivo, con fruizione di almeno un pasto al giorno. La Comunità offre infatti la possibilità di usufruire sia del pranzo che della cena, con permanenza prolungata fino alle 20,30 in base alle necessità dei ragazzi ospiti. La preparazione dei pasti è affidata ad una ditta privata alla quale è stata appaltata la cucina sita nell’edificio a fianco alla CEDis.

La struttura può rendersi disponibile ad allargare il proprio orario di apertura alla mattina e alla sera per permettere attività straordinarie a favore dei ragazzi o della loro famiglia (colloqui, programmi scolastici personalizzati, casi di urgenza educativa, ecc).

Annunci